Ford Focus



Nuova Ford Focus

Auto Concessionari
Ford >>

La Ford Focus Restyling 2008



La seconda generazione della Ford Focus si rinnova, a soli tre anni dalla sua uscita ufficiale, e ad altrettanti tre anni dall'uscita della terza generazione.



Foto Ford Focus

 

 

In effetti, alla sua uscita, la Focus ha mostrato parecchi punti poco convincenti, in un contesto di distribuzione dei volumi della vettura troppo sbilanciati, con il lungo portellone che arrivava ad occupare oltre un terzo della vettura. Ma, soprattutto, con quelle forme complessive che di originale avevano ben poco.

 






Con la Focus restyling invece la mano dei designer si è fatta sentire, raggiungendo un risultato finale gradevole, con linee più originali e personali.

 

Dopo la Mondeo, ed in attesa della Nuova Fiesta, la Focus è stata realizzata con il Kinetic Design, ossia l'idea di forme sempre in movimento e di ottimo impatto visivo. Proprio dalla Mondeo la Focus prende buona parte del muso e del frontale.

 

Le altre modifiche esterne riguardano vari elementi cromati disseminati lungo la vettura, con l'introduzione di di due robuste modanature laterali che rendono l'idea di una linea più aggressiva e dinamica.

 

Posteriormente c'è stato soltanto un nuovo disegno dei gruppi ottici e del portellone, meno inclinato rispetto al modello precedente. Anche il paraurti ha un nuovo design.

 

Internamente la plancia è stata rivista al fine di regalare maggior ergonomicità complessiva, in special modo per quanto concerne la plancia, con l'introduzione di un vano portaoggetti piuttosto capiente (ben 4 litri) e di un bracciolo mobile piuttosto comodo per poter sistemare con ordine i vari oggetti non utili alla guida.

 

La Nuova Focus sposa la tecnologia: sarà disponibile una presa USB per l'utilizzo di lettori MP3, così come utile sarà la presa di una presa elettrica per la connessione di apparecchi quali computer portatili o aspirapolvere per la pulizia degli interni.

A fianco della rinnovata leva del cambio, farà la sua comparsa il pulsante di avviamento, definito Ford Power, che sostituisce, come ormai avviene in molte auto di ultima generazione, la chiave classica da girare per mettere in moto il motore.

 

Sin dalla sua comparsa, la Nuova Focus avrà a disposizione un nuovo cambio a sei marce, il Powershift, che sarà montato sulla 2.0 diesel con il nuovo propulsore Duratorq TDCi, un common rail da 136 cavalli di potenza.

 

Infine, novità a testimonianza dell'attenzione che anche la Ford sta prestando alla riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti: sarà infatti prodotto il motore 1.6 Duratorq TDCi con 109 cavalli, che sarà montato sulla Focus ECOnetic. La ECOnetic percorre 100 chilometri con soli 4,3 litri di gasolio, con emissioni medie di 115 grammi per chilometro di CO2.

 

La Nuova Focus è stata presentata al Salone di Stoccarda del Settembre del 2007, e sarà nei concessionari ford a partire da gennaio 2008. Il restyling riguarda soltanto le versioni 3 e 5 porte e la Wagon. Solo nella seconda parte dell'anno saranno presentate anche le nuove versioni della Focus Coupé-Cabriolet e Focus ST.

 

I prezzi non sono ancora stati comunicati.