VW Golf R400 verso l’archiviazione per colpa del Dieselgate

La VW Golf R400 è stata anticipata come la più potente versione della media tedesca mai costruita e qualche settimana fa si è parlato del suo debutto in occasione del 40° anniversario dell’iconica Golf GTI. Sembra però che questo progetto sia destinato a rimanere relegato a tempo indeterminato dentro un cassetto, il motivo? Le pesanti conseguenze del Dieselgate.

VW Golf R 400 Concept

Nelle scorse ore è stato definito l’accordo tra Volkswagen e il Governo degli Stati Uniti per risolvere in via definitiva la questione Dieselgate. Tirando le somme la Casa tedesca prenderà una sonora legnata e sarà probabilmente costretta a risarcire gli automobilisti americani spendendo qualcosa come 18 miliardi di dollari. A Wolfsburg è stata da tempo indetta una decisa spending review per contenere i costi e accantonare un tesoretto con il quale far fronte alle numerose azioni legali provenienti da oltre Atlantico; ma la cifra è di gran lunga superiore alle aspettative e costringerà Volkswagen ad applicare ulteriori correttivi.

Uno dei correttivi, peraltro già annunciato è il taglio dei progetti di secondo piano, quindi non strettamente legati alle attività commerciali di massa. La bella e cattiva VW Golf R400 potrebbe proprio incappare in questa decisione, trattandosi di un modello destinato a una nicchia ristretta di consumatori e quindi lontana dai grandi numeri delle comuni auto di serie. A dare notizia di questo probabile taglio è la redazione europea dell’autorevole magazine di settore Autonews, il quale comunque apre uno spiraglio su una futura supersportiva Golf.

Sembra che i tecnici Audi stiano continuando a lavorare sul potenziamento del motore EA888, destinato fino a ieri alla R400, lasciando intendere che in un modo o in un altro questo potente 4 cilindri da 2.0 litri verrà impiegato da un’automobile del Gruppo Volkswagen. Il pensiero corre ovviamente alla futura generazione di Golf, attesa entro la fine del decennio, e alla variante sportiva R che ne deriverà. Nei prossimi giorni avremo sicuramente qualche notizia definitiva sul futuro della Golf R400, il cui debutto era previsto al Wörthersee Treffen, evento in programma dal 4 al 7 maggio 2016.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>