Alfa Romeo Giulia a Cassino assemblato il primo esemplare

Festa ieri allo stabilimento di Cassino dalle cui linee di produzione è uscita la prima Alfa Romeo Giulia destinata alla vendita. Non è mancata la foto commemorativa del primo esemplare prodotto, che immortala, oltre l’auto, anche la fine delle attese e dei continui rinvii.

Alfa Romeo Giulia 1
Nonostante le critiche negli ultimi tempi abbiano assunto toni feroci la Giulia si è finalmente concretizzata e il Gruppo FCA ha più che rispettato il timing fissato per l’avvio della produzione della nuova berlina. Le linee di assemblaggio sono state messe in funzione già lo scorso marzo e dovrebbero ormai aver raggiunto ritmi ottimali per la produzione del tanto atteso nuovo modello. La prima Giulia è stata accolta da uno striscione che a chiare lettere recitava “Cassino Plant 1° ALFA ROMEO GIULIA” e da un nugolo di addetti dello stabilimento, sorridenti anche per aver esorcizzato lo spettro delle lungaggini che hanno contraddistinto la gestazione della berlina sportiva.
Alfa Romeo Giulia 2
Il primo esemplare di Alfa Giulia prodotto per la rete commerciale è nella tinta Grigio Stromboli, una nuance che esalta le forme sportive e muscolari che caratterizzano il modello. Non si conosce ufficialmente la motorizzazione ospitata sotto il lungo cofano della berlina, ma con buona approssimazione dovrebbe trattarsi dell’unità da 2.2 litri turbo diesel, disponibile con potenze di 150 e 180 cavalli, primo propulsore ad aver ottenuto l’omologazione per la produzione in serie. Analogamente non è stato comunicato se si tratta di una versione con il tradizionale cambio manuale o con la trasmissione automatica.

E’ arrivato adesso il momento di spingere con decisione il piede sull’acceleratore e spianare la strada alle vendite della Giulia. La nuova berlina è uno dei modelli strategici del piano di rilancio del marchio Alfa Romeo, ma ha sicuramente perso terreno rispetto alla concorrenza, così come non le ha giovato il martellamento mediatico negli ultimi mesi. Il primo aprile è perfino apparsa la notizia dell’avvistamento della Giulia Restyling, per rimarcare il troppo tempo passato dal momento della prima presentazione. Siamo davvero attenti alle vicende di questo modello e siamo ansiosi di scoprire come sarà accolta dai mercati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>