Alfa Romeo Giulia Q2: avvistamento della berlina per gli USA

La redazione online di Quattroruote ha appena pubblicato una interessate serie di foto nella quale è ritratta la Alfa Romeo Giulia Q2, una variante che sembra però non essere destinata al mercato europeo. Da alcuni dettagli si intuisce che si tratta di un modello destinato, almeno per il momento, agli Stati Uniti.

cq5dam.web.650.600
Ci tocca ancora una volta guardare e sospirare, l’inafferrabile Giulia si fa questa volta ritrarre nella vista posteriore, mostrando però dei dettagli interessanti. Il primo punto di discussione è il badge Q2 a sinistra del cofano e questo ci porta alla memoria la produzione del Biscione equipaggiata con il differenziale autobloccante Torsen di tipo meccanico. Verosimilmente, ma potremmo essere smentiti, la Giulia Q2 sarà dotata di un sistema di ripartizione della coppia motrice a gestione elettronica, come già visto su MiTo e Giulietta.

Secondo il celebre magazine italiano, la scelta di battezzare Q2 potrebbe essere stata dettata da motivi commerciali, identificando con questa sigla un modello dalla forte intonazione sportiva, avallata dagli splendidi cerchi Performance da 19 pollici montati sul muletto, alternativo alla Giulia Veloce destinata al mercato europeo. In questo caso la Q2 potrebbe essere dotata del quattro cilindri turbo da 280 cavalli, il quale sicuramente non trarrebbe che giovamento dall’abbinamento di un differenziale posteriore autobloccante.

Altro dettaglio che possiamo apprezzare dalle immagini del muletto della Alfa Romeo Giulia Q2 è il portatarga sul cofano posteriore. Si tratta del supporto per le targhe americane, rafforzando, se non confermando l’ipotesi di un modello destinato al mercato statunitense. Intanto la Giulia in Italia dovrebbe già aver aperto i preordini in concessionaria, quasi alla chetichella, visto che non sembra essere iniziata alcuna azione da parte del marketing FCA per la promozione nazionale del nuovo modello.

[Fonte e Foto Crediti: Quattroruote]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>