Nuova Alfa Romeo 4C: splendente novità da Detroit

Al NAIAS di Detroit edizione 2016 ha debuttato la versione rinnovata della Alfa Romeo 4C, forse l’auto più bella e apprezzata portata dalla rinascita del Biscione; rivista sia all’interno che all’esterno, la biposto è ancora più accattivante e grintosa. Il restyling ha interessato sia la versione coupé che la splendida versione spider.


Il restyling della Alfa Romeo 4C è fatto di piccoli ritocchi che contribuiscono a esaltare le linee già sensazionali della prima edizione. Il remake comprende una particolare finitura, denominata Carbon Fiber Halo, la quale arricchisce la sportiva mettendo a nudo alcuni dettagli in fibra di carbonio della carrozzeria. Le modifiche più consistenti le scopriamo all’interno della biposto, la quale si presenta adesso con un abitacolo più ricco e confortevole. Sono stati aggiunti nuovi vani portaoggetti, un impianto hi-fi di qualità targato Alpine e un sistema di allarme più efficace.

Chi acquisterà una delle nuove Alfa Romeo 4C potrà personalizzarla aggiungendo come optional la selleria in pelle bicolore Nero-Tabacco o scegliendo il Carbon Fiber Trim Package, che prevede il rivestimento in fibra di carbonio per il quadro della strumentazione, le bocchette di aerazione e la cornice della leva del cambio.

Passando al comparto meccanico sostanzialmente non cambia molto, viene confermato il 4 cilindri da 1.750 cc. capace di erogare 241 cavalli, abbinato al cambio automatico a doppia frizione. Invariate quindi le prestazioni, già ottime del resto; la Alfa 4C scatta da 0 a 100 km/h in 4.1 e raggiunge una velocità massima di 257 chilometri orari. Per i clienti americani è prevista la possibilità di acquistare come optional uno scarico sportivo Akrapovic, più vistoso e dalle sonorità più potenti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>