Fiat 500X: si compra online!

Presentata al Salone di Parigi, dove ha riscosso parecchio successo di critica da parte della stampa di settore e dei visitatori, la Fiat 500X, ossia la versione crossover della famosa auto del Gruppo FCA, arriva in anteprima, ma solo online.

La Fiat 500X Opening Edition viene offerta a 2000 clienti in modo privilegiato. Due i colori disponibili: il Grigio Arte e il Rosso Tristato Amore. La Fiat 500X uscirà soltanto ad inizio 2015 e quindi questa opportunità è davvero interessante e, in qualche modo, rivoluzionaria.

500x1

L’offerta di vendita della 500 è valida in Italia, Germania, Francia, Spagna e Svizzera. Saranno tre le motorizzazioni disponibili: 1.4 Turbo MultiAir II da 140 cavalli alimentata a benzina, il 1.6 diesel Multijet II da 120 cavalli e la 2.0 Multijet II diesel da 140 cavalli a trazione integrale e con il nuovo cambio automatico a nove marce. Le prime due versioni, quelle a trazione anteriore saranno disponibili nella colorazione grigia, quella a trazione integrale sarà invece proposta in rosso metallizzato.

L’allestimento di base della Fiat 500X Opening Edition è completo e comprende climatizzatore automatico, cerchi da 18 pollici, Pack Safety con sistema anticollisione, controllo dell’angolo cieco, avviso del cambio di corsia involontario e retrocamera, Pack Comofrt e vetri posteriori oscurati. Inoltre la versione 2.0 Multijet II dispone del Pack Navi con Uconnect 3D Nav da 6,5 pollici, gli interni in pelle bicolore rosso-nero e il Pack Visibility.

I prezzi della Opening Edition variano dai 21.90o euro per la MultiAir benzina ai 30.650 per la Multijet II da 140 cavalli a trazione integrale. Per i prezzi della versione che sarà venduta a tutti occorrerà ancora attendere qualche mese.

500x2

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>