Lancia Ypsilon: guida all’acquisto

La Lancia Ypsilon è un’auto quasi unica nel panorama automobilistico mondiale, perchè è una city car elegante e raffinata pur non essendo più costosa delle rivali. E questo è uno dei motivi del suo successo: la Ypsilon è, da sempre, una delle prime 4/5 auto più vendute in Italia.

Un look che sa rinnovarsi in modo efficace ad ogni versione, interni stilosi, una gamma motoristica completa con tutti i propulsori del Gruppo Fiat; queste le chiavi del successo della piccola auto torinese.

Due le versioni benzina (0.9 TwinAir e 1.2 69 CV), una a gasolio (1.3 MJT) e due a doppia alimentazione (benzina-metano e benzina-gpl).

Quale comprare

A seconda delle esigenze, come sempre accade per le vetture che dispongono di un variegato set di motori, è possibile scegliere la versione più adatta.

Le versioni benzina da prediligere nella guida cittadina, quelle a gasolio se si percorrono più chilometri, quelle a doppia alimentazioni se, per necessità o scelta, si devono fare i conti con gli ingenti costi per il carburante.

I pregi della Ypsilon

Gli interni sono da auto di categoria superiore e lo sono sempre stati. Chi entra in una Ypsilon si sente coccolato dai materiali e dalle scelte stilistiche adottate.

La linea è piacente e decisamente più accattivante rispetto alla maggior parte delle rivali.

Utilizzo cittadino. In città la Ypsilon si guida in modo eccellente, si parcheggia in modo agevole, si distreggia nel traffico con facilità.

Le personalizzazioni. Le versioni più personalizzate e personalizzabili costano un po’ però caratterizzano in modo sensibile la vettura.

I difetti della Ypsilon

Pochi vani portaoggetti.

Scarsa la dotazione di sicurezza, si paga quasi tutto.

Abitabilità. Davanti si sta comodi, dietro no, specie se si è alti.

La prova su strada

Una delle versioni sicuramente più accattivanti è quella motorizzata con l’efficiente e innovativo 900 cc Twin Air, che abbiamo provato.

L’allestimento prescelto è il Gold, ossia quello intermedio ma con dotazioni abbastanza complete con un sovrappiù di prezzo accettabile.

Il TwinAir è un motore che dà il meglio di sé in città, dove le sue doti brillanti emergono alla grande mentre in autostrada la vettura patisce un po’.

Con una velocità massima di 165 km/h effettivi ed un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 12,4 secondi, ma soprattutto con una brillantezza nello spunto (coppia max di 145 Nm a 2000 giri/min), la Ypsilon risulta essere un’auto divertente da guidare.

Anche i consumi riflettono questi dati: decisamente interessanti se la vettura viene guidata in modo da ottimizzare il consumo in città (15,2 km al litro in città, 15,6 su statale) ma in autostrada le cose cambiano, con un consumo che passa a soli 10,7 km con un litro.

Il prezzo della Ypsilon

0.9 TwinAir 85CV Silver Euro 14.568

0.9 TwinAir 85CV Ele. Euro 14.568

0.9 TwinAir 85CV Gold Euro 15.929

0.9 TwinAir 85CV S Momodesign Euro 15.929

0.9 TwinAir 85CV Platinum Euro 17.290

1.2 69 CV Silver Euro 13.056

1.2 69 CV Elefantino Euro 13.056

1.2 69 CV Gold Euro 14.417

1.2 69 CV Momodesign Euro 14.417

1.2 69 CV Platinum Euro 15.778

1.2 69 CV GPL Ecochic Silver Euro 14.971

1.2 69 CV GPL Ecochic Ele. Euro 14.971

1.2 69 CV GPL Ecochic Gold Euro 16.333

1.2 69 CV GPL Ecochic S md Euro 16.333

1.2 69 CV GPL Ecochic Platinum Euro 17.694

0.9 TwinAir 80 CV Silver Euro 16.786

0.9 TwinAir 80 CV Ele. Euro 16.786

0.9 TwinAir 80 CV Gold Euro 17.795

1.3 MJT 95 CV Silver Euro 15.375

1.3 MJT 95 CV Ele. Euro 15.375

1.3 MJT 95 CV Gold Euro 16.736

1.3 MJT 95 CV S Md Euro 16.736

1.3 MJT 95 CV Platinum Euro 18.097

Le quotazioni dell’usato

La Lancia Ypsilon, specie per i modelli più richiesti, tende a conservare un discreto valore sul mercato.

Consultare qui tutte le quotazioni dei vari modelli

I nostri articoli:

Nuova Lancia Ypsilon

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>