Volvo V70



Nuova Volvo V70

Auto Concessionari
Volvo >>

Recensione e caratteristiche della Nuova Volvo V70


Le caratteristiche della Volvo sono sempre state, storicamente, la capacità di carico, la versatilità, la sicurezza ed il comfort estremo. Per porsi in concorrenza con modelli di auto quali Audi A6 Avant, BMW Serie 5 e Saab 9-5.


La Volvo V70 è la più apprezzata da parte degli appassionati della casa svedese, con una meccanica che richiama fortemente quella della S80, seppure con nuove soluzioni. Il design è stato decisamente migliorato rispetto al modello precedente, ed il risultato è decisamente apprezzabile.


Una delle novità di questa nuova V70 è rappresentata senza dubbio dal nuovo propulsore 6 cilindri turbo da 285 cavalli, T6. Poi, le dimensioni, con una lunghezza superiore di 10 cm, una capacità di carico di ben 60 litri in più.


Altre tre motorizzazioni presenti in listino: l'altra a benzina, un 3.200 cc a 6 cilindri, con 238 cavalli, e le due versioni, apprezzatissime, a gasolio. Due turbodiesel da 2.400 cc con 163 e 185 cavalli.


Nei concessionari arriverà a fine settembre, e l'attesa si fa sentire da parte degli amanti delle Station Wagon pure.


La T6 è la motorizzazione che analizziamo poichè oggetto della nostra prova su strada. Il motore è lo stesso 3.2 litri della S80, ma portato a 3 litri e con un turbo che spinge fino ai 285 cavalli e in grado di produrre una coppia massima entusiasmante di 400 Nm. Pur con dimensioni e peso non irrilevante, la V70, grazie alla trazione integrale, recupera alla grande, per confermarsi una vettura fatta per i viaggi lunghi e comodi.


Alcuni dispositivi di serie ne migliorano l'affidabilità e la sicurezza, come il Cruise Control ed il radar, che auitano il guidatore a mantenere la distanza di sicurezza avvertendolo in caso di possibile urto.


Internamente, molti sono i richiami alla V50, con tre pulsanti per scegliere il tipo di assetto e di configurazione della vettura: Comfort, Sport, Advanced. Anche la sensibiiltà dello sterzo è regolabile mediante computer di bordo.


Il motore è brioso e scattante, supportato da ottime sospensioni e da sistemi di sicurezza davvero efficienti. Le pecche riguardano gli interni e le finiture. Non manca nulla, sia chiaro, ma rispetto a quel che offrono le concorrenti tedesche alla stessa cifra, la Volvo resta un po' indietro. E, per finire, se il benzina T6 è un motore spinto, manca un diesel con la stessa potenza, per chi vuole grinta e prestazioni ma senza rinunciare alla parsimonia dei motori diesel.



Volvo V70  Foto Nuova Volvo   Interni V70





Al salone di ginevra è stata presentata la nuova versione della Station, la Volvo V70. Il frontale è sempre quello della S80, da cui fondamentalmente deriva, le forme sono quelle tipiche della Volvo, seppur ammodernate ed affascinanti come sempre. Trazione anteriore, cambio a 6 marce manuale o, a richiesta, automatico di tipo Geartronicm.

Il marchio svedese punta molto sull'evoluzione qualitativa della sua gamma, che si contraddistingue non solo nella cura estetica, ma soprattutto per quanto concerne la sicurezza ed il piacere della guida.


La Volvo V70 è stata lanciata sul mercato da oltre 3 anni, e se è vero che forse, rispetto agli anni 80, lo scotto che la casa automobilistica ha dovuto pagare a rivali più trendy quali Audi A6, Mercedes Classe E o Bmw serie 5, il suo fascino resta immutato, e, considerando anche il prezzo decisamente superiore delle rivali, forse davvero la Volvo V70 si rivolge a chi ha davvero bisogno di un'auto Station Wagon di classe e funzionale.

Il restyling interessa soprattutto la zona anteriore con una calandra più importante e raffinata e con un paraurti maggiormente profilato ed avvolgente I rinnovati gruppi ottici, sia anteriori che posteriori sono stati rivisti e si mostrano particolarmente luminosi. Quel che nella precedente versione non piaceva molto erano i rivestimenti interni ed il tunnel centrale.


Nel restyling della Volvo V70 si è ovviato a questi problemi. La consolle, in legno e alluminio, ha una forma ergonomica efficace. L'ambiente è stato migliorato così come la qualità delle plastiche. I sedili anteriori sono regolabili ed ergonomici.

Il sistema di sospensioni è il Four-C, la sospensione è gestita dalle centraline del sistema FOUR-C che dialogano con il sistema di controllo della stabilità, collaborando per trovare e fornire al guidatore il miglior assetto per ogni situazione di guida.