Audi Q5



Nuova Audi Q5

Auto Concessionari
Audi >>

Anticipazione Audi Q5



 

Presentazione e foto ufficiali dell'Audi Q5

L'attesa è terminata. Possiamo infatti vedere le foto ufficiali definitive della Audi Q5, presentata il 19 Aprile alla Kermesse di Pechino, in cui è esposta per la prima volta in versione definitiva. Intanto, l'Audi ha anche lanciato il mini sito ufficiale dell'Audi Q5.



Foto Audi Q5









Presentata al salone dell'auto di Shangai, in Cina, la Audi Q5, in uscita nel 2008, e presentata a Marzo al Salone dell'auto di Ginevra, sarà una vettura capace di ridefinire il segmento dei Crossover. Infatti, in origine, la Q5 portava il nome di Audi Cross Coupè. Un segmento, quello delle cross coupè, che è in grado di coniugare la grinta anche estetica di una sportiva assieme agli spazi forniti dai Suv a quattro posti.

 

Molte le soluzioni tecniche studiate appositamente per questo modello e atte a conferire la funzionalità, lo stile ed il piacere di guida ed il comfort classico di tutte le Audi. Molte le caratteristiche stilistiche e tecniche che la Q5 avrà in comune con la sorella maggiore, la Suv Q7, e con le ultime audi sportive, in particolare la A5, uscita nel 2007.

Le linee estetiche della Q5

La griglia del radiatore, singleframe, è uno degli elementi distintivi di tutte le Audi della nuova generazione, e non mancherà nemmeno nella Q5, nell'ottica di un muso particolarmente aggressivo, a V, con le griglie basse piuttosto ampie, che conterranno i fari fendinebbia.

La fiancata richiama molto le linee di una Variant, con il tetto spiovente verso il posteriore, ed ampi passaruota. Posteriormente, i gruppi ottici dovrebbero essere non molto dissimili da quelli, in versione più allungata, della Q7, con uno spoiler discreto posto sopra il lunotto.

 

I fari anteriori sono tridimensionali, con la tecnologia a LED, che consentono di emanare una luce potente ma che non infastidisce i guidatori, molto adatta dunque per la guida notturna prolungata. Anche gli indicatori direzionali disporranno della stessa tecnologia. Tra l'altro, questo tipo di fari hanno un dispendio energetico basso.

 

La carrozzeria della Q5 utilizza al meglio lo spazio a propria disposizione, grazie ad una lunghezza di 4,38 metri, con una larghezza di 1,82 metri e l'interasse a 2,60 m, dimostra di avere dimensioni di poco superiori a quelle della Audi A3 Sportback, pur essendo ovviamente più alta (18 centimetri in più, per un totoale di 1,60 m). Il motore è installato in modo trasversale, così da guadagnare ulteriore spazio interno. Gli occupanti dei posti posteriori possono viaggiare comodamente, anche se occorre ricordare che stiamo parlando di una vettura omologata per quattro occupanti.

Gli interni della Q5



Qualità estrema, cura di ogni singolo dettaglio, eleganza che quasi sconfina con il lusso senza mai dimenticare la comodità e, quindi, l'ergonomicità di ogni componente interno.


Il colore di base è un elegante bianco non brillante, con molti contrasti di colori differenti che rendono l'aspetto decisamente gradevole. I sedili e tutte le parti in pelle sono color marrone chiaro. Il divanetto dei sedili posteriori è in pelle, con ottimo sostegno laterale ed ergonomicità. Parecchie le regolazioni dei sedili anteriori.

 

I comandi sono tutti orientati verso il guidatore, con nella consolle centrale il display MMI retrattile, che offre al pilota tutte le informazioni necessarie per una guida sicura e sotto controllo. L'impianto di condizionamento sprigiona freschezza senza produrre correnti d'aria fastidiose. Il tutto avviene mediante oltre 4.000 fori di piccolissime dimensioni, che emanano l'aria senza focalizzarsi su punti precisi ma distribuendola in modo uniforme.

 

Interessante ed intelligente il sistema touch pad che consente, mediante mano, di spostare l'immagine visiva di eventuali mappe del navigatore.

Il tettuccio è apribile, elettricamente, a più livelli, arrivando a lambire il portellone ed offrendo una piacevole sensazione da cabriolet.

Motori e prestazioni della Audi Q5



Il motore sarà il nuovo 2.0 TDI, quindi a gasolio, a quattro cilindri, che inaugurerà la nuova generazione dei diesel del gruppo Audi Volkswagen.

Con una potenza di 204 cavalli, una coppia massima di 400 Nm tra i 2.000 ed i 3.500 giri, sarà in grado di associare prestazioni sportive, comfort di guida ma soprattutto consumi più che accettabili. La casa parla di 5,9 litri consumati ogni 100 km.

 

Le emissioni inquinanti saranno particolarmente ridotte, sia per la presenza, di serie, del filtro antiparticolato, sia per il sistema Bluetec di iniezione, atto a ridurre l'emissione di ossido di azoto. Probabile l'omologazione per la categoria Euro 5. Una innovativa soluzione in termini di emissioni inquinanti è la presenza di un serbatoio aggiuntivo, che contiene la carbammine, una soluzione acquosa, che in piccole quantità vengono iniettate nel sistema di spurgo.


In questo modo, i gas di scarico, una volta riscaldati, decompongono la soluzione per dividere l'ossido di azoto in azoto e acqua.

 

Gli ammortizzatori indipendenti offrono sostegno verticale, sono posti in prossimità delle tuore e sono dotati del Magnetic Ride Control, tecnologia utilizzata con successo sulla R8, in cui viene utilizzato un fluido speciale che consente di modificare in qualunque momento la mappatura degli ammortizzatori. Speciali sensori comunicano al computer le condizioni di guida, in modo da consentire una guida più sportiva o più confortevole.

 

Per finire, il sistema Audi Drive Select, di cui la Q5 sarà dotata di serie, che consente di selezionare ben tre diverse configurazioni di motore, cambio ed ammortizzatori, al fine di arrivare a poter credere di disporre di tre auto diverse, una con caratteristiche sportive, una confortevole per i viaggi, ed una perfettamente efficiente, in cui il cambio viene usato con dolcezza e in cui i consumi sono minimi.

Uscita della Q5 e anticipazione della Q5

La Audi Q5 sarà presentata ad Aprile del 2008, per venire commercializzata entro l'estate dello stesso anno. Nel 2009 è prevista l'uscita della terza sorella della serie Q dell'Audi, la Q3, caratterizzata da misure inferiori, e di cui vi abbiamo già parlato nella anticipazione Audi Q3.