Volkswagen Golf VI



Prova Nuova Golf VI

Auto Concessionari
Volkswagen >>

Prova su strada della Nuova Golf, la Golf VI 1.4 TSI 122 cv 5 Porte



La Golf, la vettura che più di ogni altra ha saputo creare uno stile, un modo di essere, di guidare, di vedere e concepire la vita. Una vita vissuta con sobrietà, sportività e discrezione. Questa è anche la filosofia che caratterizza la Volkswagen Golf sin dalla sua prima serie, del 1974.


Ogni modello ha avuto i suoi pregi ed i suoi difetti e non scopriamo di certo l'acqua calda se sosteniamo che la serie V è stata quella meno fortunata. Non tanto per il prodotto in sè, di qualità come negli standard del marchio e del modello, nè per i dati relativi alle vendite, nonostante siano finiti da anni i tempi in cui dire berlina 2 volumi significava necessariamente dire Golf. Probabilmente è stato solo un problema di appeal. Un problema ampiamente superato dalla nuova serie. Che abbiamo provato e di cui ora vi parliamo.



Foto Volkswagen Golf







La vettura provata da AutoAmica.net per scoprire, in concreto, com'è e come va la Nuova Golf, la Golf VI è la 1.4 TSI Highline 5 porte. Un benzina, dunque, un motore tra i più evoluti nel panorama automobilistico, che vuole associare, riuscendoci, prestazioni, brillantezza a consumi contenuti. Una versione che, di listino, costa 21.621 Euro.


Forse per strada soltanto gli amanti della Golf sono in grado di distinguerla dalla serie V. Eppure, le differenze ci sono. Ampia calandra sportiva, gruppi ottici delineati e sfuggenti, venature caratterizzanti per una linea complessiva riuscita, sportiva e giovanile come una vera Golf deve essere e come lo è stata, soprattutto, la serie IV, la più amata assieme alla II.


Internamente piace ancora di più. Le soluzioni stilistiche dell'abitacolo sono in gran parte ricavate dalla lussuosità della Passat CC e dalla sportività della Scirocco. Comandi ergonomici, plastiche e materiali di alta qualità, estrema razionalità anche nell'inserimento di sistemi tecnologici che alla serie precedente mancavano. Lo spazio a bordo è ottimale per quattro persone, mentre il quinto eventuale occupante si troverebbe un po' sacrificato. Idem dicasi per il bagagliaio, capiente ed ideale per lunghi spostamenti di 4 persone. Nel complesso, finiture e abitacolo da vettura di segmento superiore.


Su strada la Golf VI regala sensazioni decisamente positive. Il 1.4 turbo con 122 cavalli di potenza è un motore ricco di coppia, che riesce ad essere sufficientemente dinamico fin dai 1500 giri/min, è regolare e ben sfruttabile con il cambio di serie manuale a 6 marce, un cambio veloce e preciso, non ottimamente supportato da una frizione un po' pesante nel traffico cittadino. La silenziosità che protegge l'abitacolo fa sembrare addirittura un po' spento il propulsore. Ma si tratta, appunto, di un illusione e del buon lavoro svolto dai progettisti.


Nella vettura provata dimostra di essere davvero utile un opzional da 884 euro: l'assetto ribassato del sistema Dcc, che consente di variare in tre modalità sospensioni e sterzo. Il comportamento su strada cambia davvero a seconda della modalità prescelta. In modalità sport la Golf 1.4 TSI diventa davvero divertente.


Le prestazioni sono decisamente interessanti: accelerazione da 0 a 100 km/h in 9,5 secondi, velocità massima raggiunta di 194 km/h. I consumi sono decisamente buoni: una media di 11,4 km con un litro in autostrada, 10,3 in città.


Di serie, la Golf 1.4 TSI Highline ha sette airbag, l'Esp, il clima bi-zona, il computer di bordo, i comandi al volante, i sedili sportivi anteriori; ad un prezzo di 21.621 Euro. Tanti? Pochi? Beh, chi compra Golf sa che la qualità si paga. Che il marchio Volkswagen si paga. delle concorrenti con motorizzazioni simili (o superiori) è meno cara soltanto della Audi A3 (1.4 125 cavalli Attraction, 25.651 Euro), contro i 19.981 della 147 1.6 120 cavalli o i 16.901 della Focus 1.6 115 cavalli. A parità di accessori però lo scarto si riduce ed anche 147 e Bravo raggiugono i 20.000 euro abbondanti.

 

Tutte le Golf VI sono omologate Euro 5 ed hanno ottenuto le 5 stelle Euro NCAP nella protezione dei passeggeri.