Patente



Speciale Patente




Speciale Patente >>

La patente A



Tipologie di patente A



La patente A è stata oggetto di numerosi ridefinizioni e riorganizzazioni legislative. Sono tre i tipi di patente A:

  • A1
  • A2 (A limitata)
  • A3 (A senza limiti)

La patente A1 si può conseguire dai 16 anni compiuti, e consente la guida di motocicli 125cc di cilindrata e potenza massima di 11 kw. L'esame per il conseguimento della patente A1 va sostenuto con un motociclo di cilindrata di almeno 75cc.

 

Se sono state rilasciate prima del 30 settembre 1999, diventano A limitata al compimento dei 18 anni, e successivamente, al compimento dei 20 anni, passano alla categoria A senza limiti.

 

La patente A limitata, un tempo A2, si può conseguire a 18 anni compiuti ed autorizza alla guida di motocicli fino a 25 kw di potenza. Dopo due anni dal conseguimento, essa si trasforma in automatico in A senza limiti.

 

L'esame di pratica va sostenuto alla guida di motociclo con cilindrata superiore ai 120cc e in grado di raggiungere una velocità di almeno 100 km/h.

 

La patente A senza limiti può essere sostenuta al compimento dei 21 anni, e conferisce la possibilità di guidare motocicli di qualunque tipo e potenza.

 

L'esame va sostenuto alla guida di una moto con potenza minima di 35 kw.

Il mutamento delle norme regolatrici l'abilitazione alla guida di motocicli, ha comportato parecchia confusione tra gli italiani. Proviamo a riassumere le validazioni delle patenti A e B per la guida dei motocicli.

  • Aver conseguito la patente A o B anteriormente al 1/1/1986, comporta la possibilità di guidare qualunque motociclo.
  • Aver conseguito la patente A o B dal 1/1/1986 al 25/4/1988, comporta la possibilità di guidare qualunque moto esclusivamente nel territorio italiano. Qualora si desiderasse guidarla anche all'estero, è necessario un esame di pratica presso la Motorizzazione.
  • Aver conseguito la sola patente B dopo il 25/4/1988 abilita alla guida esclusiva di motocicli di cilindrata fino a 125 cc e 11 kw di potenza massima, solo nel territorio italiano.
  • Aver conseguito la patente A oppure A1 dopo il 30/09/1993 abilita alla guida di qualunque motociclo, in Italia e all'estero, ma con le limitazioni e le modalità di cui abbiamo parlato sopra.

L'esame di pratica per la patente A.

 

Sono due le prove che si devono sostenere per conseguire la patente A per le moto. La prova su strada e quella su circuito. Pa prova su strada consiste nella semplice guida del motociclo, seguiti a distanza dall'esaminatore, che precede o segue a bordo di una macchina. In questa prova occorre soprattutto evitare gli errori più comuni, ossia il mancato rispetto della distanza, il rispetto dei limiti di velocità, il sorpasso dei veicoli al semaforo, l'inutilizzo degli indicatori di direzione e il non completo arresto ad uno stop. Ovviamente, è bene rispettare i segnali stradali...

 

La prova su circuito è più impegnativa, specie se sostenuta su una moto poco maneggevole, visto che occorre eseguire delle prove che richiedono scaltrezza, abilità e spostamenti veloci. Le prove sono 4: lo slalom (si effettua uno slalom tra birilli posti a debita distanza), l'Otto (in cui i birilli sono posti come un 8, ed occorre dunque effettuare le corrette traiettorie al fine di evitare di uscire dall'area delimitata), il passaggio stretto (dove occorre mantenere il corretto equilibrio) e la prova di frenata (in cui occorre, al termine della frenata, poggiare almeno un piede a terra).

 

Si viene bocciati se si mostra una scarsa padronanza del mezzo, se si abbattono i birilli, se si sbaglia il percorso e, infine, se si poggiano i piedi a terra (una circolare del 1995 autorizza, per la prova con moto di potenza superiore ai 35 Kw, la messa a terra dei piedi in massimo due occasioni).

 




Conosci tutti i documenti auto da tenere a bordo? Le scadenze e le normative di legge? Leggi il nostro speciale documenti a bordo.

Aree di servizio
 
Abarth
Alfa Romeo
Audi
Bmw
Chevrolet
Citroen
Dacia
Daihastu
Dr
Ferrari
Fiat
Ford
Honda
Hyundai
Infiniti
Jaguar
Kia
Lamborghini
Lancia
Lexus
Maserati
Mazda
Mercedes Benz
Mini
Mitsubishi
Nissan
Opel
Peugeot
Porsche
Renault
Saab
Seat
Skoda
Smart
Subaru
Suzuki
Toyota
Volvo
Volkswagen
Jeep
Tata
Rolls Royce
 


Condizioni d'uso | Contatti | Pubblicità | Credits | Privacy | Statistiche

Vietata la riproduzione anche parziale di testi, video, immagini

Powered by Uniconet P.IVA: 08466910018