Fiat Panda



Caratteristiche Fiat Panda

Auto Concessionari
Fiat >>

Prezzi, versioni e prova della Fiat Panda

Non doveva chiamarsi così, ma alla fine si è dovuta adeguare e prendere il posto della storica auto apparsa ad inizio degli anni 80 e venduta per oltre vent'anni. La Fiat Panda è stata riconosciuta Auto dell'anno nel 2004.



Foto Fiat Panda









A 3 anni dalla sua presentazione, la Panda è la seconda auto più venduta in Italia, dopo la solita Punto. L'ultima versione presentata è la Panda 100 Hp.



La versione più potente e scattante della gloriosa storia di questa vettura. La Panda 100 Hp ha un motore da 1.400 cc, aspirato, con 16 valvole, con una potenza di 100 cavalli tondi tondi (da qui il nome 100 Hp), raggiungibili a 6.000 giri/min.


La velocità massima raggiungibile è di 185 km/h mentre lusinghiero è il risultato dell'accelerazione da fermo: la Nuova Panda 100 hp raggiunge i 100 km/h in 9.5 secondi! Cerchi in lega e metallizzato la rendono riconoscibile dalle versioni meno cattive. Prestazioni eccezionali senza mai perdere di vista i consumi: 6.5 litri per 100 km nel ciclo misto.


L'altra versione da acquistare della Panda è la 1.3 Multijet. Un motore turbodiesel prestante ma anche molto economico e parco nei consumi. 16 Valvole a doppio albero, un peso leggero del motore che pure contiene tanta tecnologia.

 

 

La potenza di 56 CV/litro di potenza e 116 Nm/litro di coppia la pone al vertice della categoria per prestazioni. Sempre restando in ambito di prestazioni, la Panda 1.3 Multijet raggiunge una velocità massima di 160 km/h, con un'accelerazione 0-100 km/h in 13 secondi.


La Panda è molto curata anche negli interni, e le dotazioni di serie, per alcune versioni, sono davvero complete. Da non dimenticare la storica Panda 4x4, sempre adatta, come la sua vecchia versione, per le impervie stradine di montagna. Il prezzo di base è davvero basso: 9.750 Euro per 1.1 active a benzina, fino ad arrivare ad un massimo di 18.250 Euro per la 1.3 Multijet 4x4, il top della gamma.


Le Panda attualmente sul mercato sono tutte omologate Euro 4. Una buona scelta dunque acquistarla, per poter avere sempre una macchina maneggevole e non inquinante, in grado di circolare liberamente nonostante i blocchi del traffico delle grandi città.