Renault Espace



Recensione Renault Espace

Auto Concessionari
Renault >>

La Renault Espace, listino e recensione


La Renault Espace è stata in assoluto la prima europea ad essere una monovolume di grandi dimensioni e, a distanza di tanti anni, si rinnova per restare un'auto di grande fascino ed utilità.

Rispetto al modello precedente le novità sono minime, e comprendono i nuovi fari anteriori, con i proiettori direzionali al doppio xeno, i fendinebbia con cromatura, gruppi ottici posteriori nuovi, e copricerchi di nuovo disegno. L'impressione è positiva, come se si fosse intervenuti in modo molto più netto.



Renault Espace     Renault Espace Immagini     Foto Renault Espace









Internamente gli interventi sono decisamente più rilevanti. Nell'abitacolo, azzeccato l'accostamento tra le partie scure della plancia superiore, e quelle beige o grigio chiaro di porte e plancia. Le sellerie sono nuove, con più colore e luminosità, che peraltro è già rilevante grazie al tettuccio panoramico in vetro.

I sedili posteriori sono scorrevoli e tutti rimovibili, per combinare nel modo più soddisfacente l'interno del salotto della Espace. Il navigatore è il tridimensionale Carminat, con uno schermo da 7 pollici e mappe pre caricate. I sensori di pioggia fanno entrare in funzione i tergicristalli in modo automatico, così come i sensori di luminosità regolano l'accensione dei fari a seconda della necessità. I sensori di parcheggio sono sia anteriori che posteriori, mentre utilissimo è il sistema di controllo della pressione dei pneumatici. L'esp è associato al controllo del sottosterzo. Otto sono gli airbag, le cinture di sicurezza sono a 3 punti. 

La gamma delle motorizzazioni si completa con un nuovo diesel da 2.000 cc, il 2.0 dCi presente con potenze sia da 150 che da  175 cv,  di cui l'ultimo dotato di filtro antiparticolato. Questo motore diesel è in grado di  accelerare  da 0 a 100 km/h in appena 10 secondi,  riuscendo  a contenere i consumi: infatti, è in grado di percorrere 13,5 km con un litro sul ciclo misto.

 Top di gamma è il V6 3.0dCi la cui coppia sale, rispetto al modello precedente, da 350 a 400 Nm e che, oltre a migliorare lo scatto, guadagna un cambio automatico a sei rapporti grazie al quale i consumi portano la percorrenza media a superare i 10 km per litro nel ciclo misto.

Sono tre i motori a benzina (2.0/140 cv; 2.0 Turbo/170 cv; 3.5 V6/245 cv) e sette i diesel: oltre al nuovo 2.0 dCi (150 e 175 cv), ci sono il 3.0 dCi (165 e 180 cv), il 1.9 dCi (115 cv) e il 2.2 dCi (150 e 140 cv).