Mercedes ML



Nuova Mercedes ML

Auto Concessionari
Mercedes >

Recensione e prova della Mercedes ML


La linea del SUV Mercedes era un po' datata ed ormai faceva fatica a reggere la concorrenza, specie quella della Bmw X5, più giovane, più compatta, più affascinante. Ed ecco allora che la casa di Stoccarda ha riproposto il restyling della sua ML, con l'obiettivo di riprendersi quanto prima il primato della categoria, se non nelle vendite, sicuramente nell'appeal.



Foto Mercedes ML









Perchè, comunque, X5 ed ML fanno storia a parte per quanto concerne i prezzi. Diciamo che la loro vera concorrente nelle super SUV è la Porsche Cayenne, ed è tutto dire...

E allora vediamo nel dettaglio questa nuova ML, prendendo come punto di riferimento la versione 63 AMG, la più sportiva, la più potente, la più costosa e completa. Il frontale dispone di uno scudo paraurti più consistente della versione base, tutto in tinta, con prese d'aria ampie e faretti circolari fendinebbia.

Lateralmente cambia poco, anche perchè la versione normale è imponente ed aggressiva. A parte gli archi che sono stati allargati per alloggiare i pneumatici da 295/45 e cerchi da 19 pollici, che a richiesta possono anche essere da 20 pollici con gomme 295/40.

Posteriormente, la ML 63 AMG dispone di gruppi ottici oscurati, di quattro terminali di scarico accoppiati, con il paraurti maggiorato ma sempre in tinta con la carrozzeria.

L'otto cilindri è potente all'inverosimile. E' aspirato, ha una cilindrata di 6.300 cc, capace di erogare 510 cavalli a 6.800 giri, con coppia massima di 630 Nm ed un'accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 5 secondi, per una velocità massima che è poco indicativa, visto che è autolimitata a 250 km/h, ma tutto lascia supporre che sarebbe altrimenti in grado di raggiungere almeno 20/30 km/h in più.

Il cambio di serie è il sette marce AMG 7G-Tronic, con tutti i comandi che sono vicini alla zona del volante, facendo mancare l'assenza della leva nel tunnel centrale, dove invece troviamo il tasto per selezionare il tipo di assetto e di guidabilità in generale, nelle tre versioni disponibili, che sono quella Sportiva, quella Comfort e quella Manuale.

La ML AMG ha uno schema di trazione permamente integrale, con una ripartizione della forza motrice tra anteriore e posteriore in un rapporto 40/60, a seconda delle condizioni del terreno. Il sistema di sospensioni è la Airmatic con ammortizzatori ADS e sistema di smorzamento attivo.

Grazie a questi congegni sofisticati, la ML è in grado di ridurre l'altezza minima da terra a velocità elevate, adeguandosi alle sollecitazioni che riceve. In questo modo, la ML è in grado elettronicamente di consentire al conducente il miglior assetto di guida mantenendo il massimo comfort.

Internamente, i sedili sono sportivi, in Alcantara e nappa, con il volante con impugnature ergonomiche, pedaliera in acciaio inox.

Il sistema Pre Safe, di cui abbiamo già parlato presentando la Classe S e la Mercedes CLS, che mette in preallarme tutti i dispositivi di sicurezza attivi e passivi  nel caso in cui il sistema percepisca un pericolo imminente. In questo modo, se poi davvero si verificasse il problema previsto, i tempi di reazione dei dispositivi di sicurezza si riducono sensibilmente.