Kia Ceed



Kia Cee'd Sporty Wagon

Auto Concessionari
Kia >>

Recensione Kia cee'd Sporty Wagon


Nuova carrozzeria e motorizzazioni più ricche. Dopo l'uscita, con buon successo, della cee'd berlina, ecco arrivare la versione station wagon. La cee'd Sporty Wagon si presenta con le carte in regola per impensierire le rivali europee. Facendo affidamento su accessori di serie, prezzo competitivo ed una qualità finalmente eccellente.



Kia Cee'd







Il look della cee'd Sporty Wagon presenta particolari già visti, come il terzo montante a Z o i fanali posteriori a L, ma anche con una linea originale e che, soprattutto, come dice il suo nome stesso, concede qualcosa alla sportività.

 

Disegnata in Europa, la cee'd station wagon mostra una linea tesa e dinamica, in un continuo che parte dalla calandra per allungarsi verso la coda modellando le fiancate. Gli spigoli arrotondati completano l'opera.

 

Rispetto al modello 5 porte, la Sporty Wagon ha 23,5 centimetri in più di lunghezza ed una motorizzazione diesel che completa la gamma. Nuovo è infatti il 2.0 CDI VGT con 140 cavalli di potenza, presentato però soltanto nell'allestimento più ricco, e costoso, il TX.

 

Molto prestanti sono tutte le motorizzazioni a gasolio. Presentano infatti migliori rapporti di coppia che le rendono più spinte ai regimi più bassi. Il 1.6 a gasolio è disponibile nella versione a 90 o a 115 cavalli, ed il 2.0 da 140 cavalli, con una coppia di 305 Nm, una velocità massima di 205 km/h ed un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 10,5 secondi, con consumi nell'ordine dei 17,2 km per litro nel ciclo misto.

 

Ottime anche le prestazioni del 1.6 da 115 cavalli, particolarmente silenzioso, in grado di percorrere 20,4 km con un litro e di raggiungere i 188 km/h di velocità, oltre ad accelerare da 0 a 100 km/h in 11,7 secondi.

 

Completano la gamma il 1.6 a benzina da 122 cavalli, un po' pesante e difficile da spingere, ma capace di percorrere 15,4 km con un litro di benzina nel ciclo misto.

 

Rispetto alla versione berlina, la cee'd sporty wagon dispone del filtro particolato di serie, nella versione 2.0 turbodiesel, e come optional nella 1.6 da 115 cavalli.

 

Internamente, la capacità di carico è davvero stupefacente, con i suoi 534 litri di volume che possono arrivare a 1.664 abbattendo i sedili posteriori. I materiali non sono certo pregiati, ma sono di buona qualità ed assemblati senza particolari difetti visibili. Ottima la strumentazione, sempre a portata di mano, con il display al centro della plancia che fornisce indicazioni relative allo stato della vettura, oltre a quelle dell'impianto radio-stereo.

 

La sicurezza è stata curata nei minimi dettagli. La versione a 5 porte si è guadagnata le 5 stelle della EuroNCAP ed è ragionevole pensare che la medesima cosa accada per la Sporty Wagon. Sono presenti, di serie, i poggiatesta attivi, i sensori per le cinture di sicurezza, airbag anche per la testa, l'ESP.

 

Tre sono gli allestimenti previsti: LX, EX e TX. L'allestimento base prevede il climatizzatore manuale, la radio MP3, il computer di bordo, il telecomando per le portiere. La EX aggiunge il cruise control, il climatizzatore automatico, il caricatore CD,i fari fendinebbia, la presa USB, i vetri elettrici posteriori. Infine, sulla TX, sono presenti i cerchi da 17 pollici montati su pneumatici da 225/45, i sedili con inserti in pelle ed i sensori di parcheggio.

 

Sono proprio gli accessori a dover indurre all'acquisto, potenziale, della cee'd Sporty Wagon. A fronte di prezzi non più competitivi come un tempo, rispetto alle rivali le auto Kia sono in grado di offrire accessori di serie davvero completi, laddove invece occorre pagarli profumatamente.

 

Se aggiungiamo a ciò la migliorata cura, sia estetica che di qualità ed una garanzia che non ha eguali, allora forse è il caso di considerare queste vetture non più solo le auto per chi vorrebbe ma non può...