Bmw Serie 3



Anticipazione Bmw M3 Cabrio

Auto Concessionari
Bmw >>

Foto ufficiali e recensione della Bmw M3 Cabrio

La Bmw presenta la M3 in versione Cabrio, quarta serie di questa sportiva da vivere completamente, grazie al suo motore potente, le prestazioni entusiasmanti ma anche la comodità dei 4 posti e la possibilità, propria di questa versione, di poter viaggiare all'aria aperta e godersi le giornate calde. Con la M3 cabrio, saranno 3 le versioni M della serie 3, dopo la coupè e la berlina.



Nuova Bmw M3







Cambiamento, in qualche modo, di mentalità per quanto riguarda la capote automatica. Da quella classica in tela, nella Nuova M3 Cabrio la capote è formata da un tetto rigido a scomparsa, in grado di scoprire la vettura in appena 22 secondi, andandosi a ripiegare in 3 parti per sparire nell'apposito vano. Il comando è azionabile internamente, da un pulsante posto nella plancia, ma anche tramite il telecomando, al fine di poterla scoprire prima ancora di accomodarsi in auto, così come di richiuderla da fuori.

 

Il babagliaio, in cui viene ripiegato il tettuccio, può essere ben utilizzato anche a tetto scoperto, potendo disporre il vano che lo contiene in una posizione intermedia che favorisce il carico dei bagagli. La capacità di carico del bagagliaio è di 350 litri, che diventano 220 con la capote abbassata.

 

 

Molto interessante l'opzione di climatizzazione denominato Cabrio: non appena selazionata questa modalità, con tettuccio abbassato, la regolazione interna automatica della temperatura si regola basandosi sull'effettiva temperatura esterna, e non su quella dell'abitacolo. In questo modo, è più agevole disporre del giusto clima interno e percepito.

 

I sedili in pelle, al fine di evitare il classico effetto di sovrariscaldamente se esposti in modo continuativo ai raggi solari, sono dotati di una tecnologia speciale, denominata Sun Reflective Technology che, sulla basa di alcuni pigmenti interni al materiale di pelle, abbassano la temperatura degli stessi. In questo modo, i sedili non diventeranno mai scottanti bensì solo caldi, com'è ovvio che sia, sino ad un massimo di 20 gradi centigradi.

 

Da un punto di vista estetico, la Bmw M3 Cabrio conserva intatte le caratteristiche che abbiamo già apprezzato nella versione Coupè, divenendo però molto piacente anche nella modalità a cielo aperto. Ecco dunque le tre prese d'aria poste nella parte anteriore, sotto la griglia, il cofano bombato completamente realizzato in alluminio, lo spoiler, sia anteriore che posteriore, i cerchi in lega riservati alla linea M della casa bavarese. I terminali di scarico posteriori sono molto ravvicinati tra loro, con diffusore inferiore, fornendo un impatto estetico davvero bello.

 

Il motore, lo conosciamo, è un V8 4.999 cc, in grado di sviluppare una potenza di 420 cavalli, con una coppia massima, disponibile a 3.900 giri/min di ben 400 Nm. Il motore è prestante, rapido e potente, ma anche agevolmente guidabile anche a velocità moderate e nel traffico cittadino.

 

Nella versione con cambio a doppia frizione, con sette rapporti, M-DCT, l'accelerazione da 0 a 100 km/h migliora di ben 0,2 secondi (5,1 secondi, contro i 4,8 della coupè che, con la stessa soluzione, raggiunge i 100 km/h da fermo in soli 4,6 secondi...).

 

Le prestazioni che riesce a raggiungere la M3 Cabrio, sono ovviamente portentose, nonostante l'aumento di 205 kg rispetto alla versione Coupè. Basandosi soprattutto sul dato relativo all'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 5,3 secondi, visto che il dato relativo alla velocità massima è ininfluente, visto che è autolimitata a 250 km/h.

 

La versione cabrio, rispetto a quella Coupè, necessitava di interventi nell'assetto, visto che, per la sua conformazione telaistica, la Cabrio dispone di una diversa ripartizione delle masse. Ecco allora un assetto ritarato, ottimizzando la resistenza alle torsioni, con una rigidità torsionale decisamente migliorata. La rigidità dell'assetto nella parte posteriore è stata aumentata con l'allungamento dei bracci di rinforzo a V fino ai logheroni laterali sotto porta.

 

Un sistema di sensori posti dietro i poggiatesta, rileva eventuali movimenti orizzontali e verticali della vettura. I roll bar, necessari in qualunque vettura cabrio, in caso di rischio di capottamento, vengono attivati proprio dai sensori di roll-over, attivanto contemporaneamente i tendicintura dei sedili e gli airbag. La sicurezza della Bmw M3 Cabrio è stata dunque particolarmente curata, intervenendo anche nel rafforzamento del telaio che sostiene il parabrezza.

 

Sei sono le colorazioni previste e disponibili per la Nuova Bmw M3 Cabrio: Melbourne Rot, Jerez Schwarz, Interlagos Blau, Argento Silverstone, Alpinweiß e nero e Sparkling Graphite.

 

La Bmw M3 Cabrio debutterà sul mercato nella seconda metà del 2008.