Bmw Serie 3



Anticipazione Bmw M3 Berlina

Auto Concessionari
Bmw >>

Foto, recensione e prova della Bmw M3 Berlina

Con l'uscita della versione berlina della M3, la Bmw si prepara a completare la sua gamma per quanto concerne la sportiva più desiderata della categoria.



Nuova Bmw M3







La prima versione della Bmw M3 è del 1995, ed oggi si prepara ad essere ambita anche da chi, pur desiderandone la potenza e le prestazioni, necessita di maggior spazio a bordo e della versatilità di una quattro porte. Motori e allestimenti sono i medesimi della M3 coupè.

 

Il cofano motore è bombato centralmente, mentre posteriormente poche sono le differenze con le altre Bmw Serie 3, ad eccezione dell'alettore e dei 4 terminali di scarico. Lateralmente, fanno bella mostra di sè le bombature sui passaruota, le minigonne inferiori, che conferiscono alla M3 berlina l'impressione di grande compattezza, nonostante le dimensioni reali siano tutt'altro che contenute. La M3 belina infatti è lunga 4,580 metri, larga 1,817 ed alta 1,447 metri.





Internamente la linea scelta dai progettisti Bmw è quella di non snaturare la classe e l'eleganza degli interni delle versioni normali della Serie 3, in cui però alcuni dettagli richiamano chiaramente ma in modo non invasivo al carattere sportivo della vettura.

Esempio di questa filosofia sono i doppi strumenti tondi con lancette rosse, il volante in pelle ed una consolle centrale di differente design. Il logo M fa bello sfoggio di sè nel volante e nei battitacchi. I pannelli interni delle portiere e le modanature in pelle o alluminio sono le altre caratteristiche della Bmw M3 4 porte.

 

Il motore lo conosciamo già, con i suoi 3.999 cc con 8 cilindri a V ed una potenza di 420 cavalli, in grado di raggiungere una coppia massima di 400 Nm a 3.900 giri. Il cambio è manuale a 6 rapporti, con un differenziale di nuova realizzazione.

 

Il grande lavoro realizzato dai tecnici Bmw ha portato questo super motore a ridurre, per quanto possibile, i consumi. La Bmw M3 infatti utilizza 12,4 litri di benzina per percorrere 100 km, nel ciclo combinato. La Bmw M3 Berlina pesa 1.605 kg e riesce ad accelerare da 0 a 100 km/h in soli 4,9 secondi. Ovviamente autolimitata a 250 km/h la velocità massima.

 

La novità della M3 berlina consiste nell'utilizzo del sistema Brake Energy Regeneration, che utilizza l'energia in modo intelligente, al fine di caricare la batteria senza utilizzare l'energia prodotta dal motore e quindi dal carburante. In pratica, la batteria della vettura si ricarica utilizzando l'energia sprigionata in fase di frenata e di rilascio. Pertanto, riutilizza l'energia dalle fasi passive, evitando di ricorrere alla potenza del motore. Si avvantaggiano di questo sistema le prestazioni ed i consumi.

 

Il blocco variabile del differenziale è un'altra caratteristica della linea M della Bmw. Esso, qualosa sia necessario, è in grado di formare una coppia massima di bloccaggio totale, in modo da garantire una trazione perfetta in tutte le condizioni di guida ed in curva a velocità sostenute.

 

I cerchi, da 18 pollici montati su pneumatici da 245/40 all'anteriore e 265/40 al posteriore, sono di serie, mentre a richiesta sono disponibili quelli in lega fucinati da 19 pollici.

 

Come nella versione Coupè, la M3 berlina dispone di servoassistenza Servotronic, in grado di distribuire e regolare le forze di sterzo a seconda della velocità di percorrenza. Il sistema MDrive, presente però solo come optional, prevede la possibilità di scelta tra due mappature differenti della centralina e dell'assetto. La guida Sport e Normal agisce sul sistema di servoassistenza, in cui, nel primo caso, la vettura risulta essere più libera di esprimersi e di affidarsi alle abilità di guida del pilota.

 

La sua uscita è prossima, prezzi ed allestimenti saranno forniti entro poche settimane.