Audi TT



Audi TT-S

Auto Concessionari
Audi >>

Recensione Nuova Audi TT S


Audi TT, nella sua nuova edizione presentata ad inizio 2007, ha subito riscosso grande successo. Innanzitutto perchè il nome evocava quello della precedente vettura, la prima coupè, e poi cabrio, davvero sportiva a prezzi competitivi, con una linea innovativa che neanche il clamoroso flop della scarsa stabilità (poi corretta in corsa) ne ha frenato le vendite.



Foto Audi TT







La nuova versione è diventata più robusta, più lunga e larga, ancor più bella e sportiva. E con due motorizzazioni capaci di assicurare grandi prestazioni. La Nuova Audi TT-S nasce per accontentare una clientela ancor più esigente in termini di sportività e prestazioni.


La TT-S non è stata realizzata sulla base del potentissimo 3.2 V6 bensì partendo dal 2.0 TFSI quattro cilindri turbo, con iniezione diretta, che spinge la versione entry level dell'Audi TT. Questa scelta è dovuta alla maggior leggerezza di questa soluzione motoristica a fronte di prestazioni comunque elevate. Il motore 2.0 TFSI è lo stesso montato, con una maggiore potenza, sulla Audi S3, sulla quale è in grado di sviluppare una potenza di 265 cavalli.


Sulla TT-S si è voluto fare ancora meglio, spingendo il motore ad una potenza di 272 cavalli, con una coppia che riesce ad essere sfruttata al meglio dalla trazione integrale: 350 Nm di coppia, con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 5,2 secondi!


Prestazioni davvero entusiasmanti, in linea con quelle di rivali del calibro di Porsche Cayman, proposte però a prezzi decisamente superiori. Tra l'altro, è bene aggiungere che se si opta per il cambio automatico S-Tronic è possibile raggiungere i 100 km/h da fermo in 5 secondi netti...dati che parlano da soli.


Parlare di velocità massima è obsoleto per vetture di questo tipo, visto che sono autolimitate a 250 km/h. Le prestazioni eccezionali rappresentano quindi la motivazione principale per scegliere di acquistare una Audi TT-S.


Prestazioni rese possibili non soltanto da una maggiore potenza, bensì da altre scelte brillantemente studiate dagli ingegneri Audi. La carrozzeria della TT-S infatti è realizzata in gran parte in alluminio. Il peso della vettura, nella versione roadster è di 1455 kg, mentre nella versione coupè è di 1.395 kg.


Anche i consumi, già non elevatissimi nelle due precedenti motorizzazioni, non sono eccessivi, almeno stando ai dati dichiarati dal costruttore. Con un consumo medio di 12,5 km per litro (12,2 per la roadster), e migliorabili ulteriormente con il cambio S-Tronic, sono valori decisamente competitivi per un bolide di questo livello.


Nonostante i prezzi non siano ancora stati resi noti, si può dire comunque che la Audi TT-S sarà una vettura che indurrà in tentazione tutti gli amanti di vetture sportive con prezzi vicini ai 100.000 euro, consentendo loro di risparmiare notevolmente sui costi di acquisto (e di gestione), senza sentirsi a disagio per quanto concerne le prestazioni.


Da un punto di vista estetico, l'Audi TT-S non cambia in modo eccessivo bensì in modo moderato ma atto a raggiungere perfettamente lo scopo. Le luci a led posteriori, i quattro terminali di scarico posteriori, i paraurti più aggressivi, i cerchi da 18 su pneumatici da 245/50 e, infine, leggere ma originali nervature laterali.


All'interno troviamo il volante sportivo a fondo piatto ed i sedili sportivi. Del resto, anche nella versione 2.0 TFSI la TT dispone di equipaggiamenti interni orientati ad un lusso moderato senza mai rinunciare alla sportività.


L'Audi TT-S, sia coupè che roadster, sarà in vendita da Giugno del 2008. I prezzi dell'Audi TT-S partiranno dai 46.900 euro della versione con cambio manuale (49.200 con cambio automatico S-Tronic) fino ad arrivare 50.050 della Roadster con cambio manuale (52.350 con S-Tronic). Ovviamente questi prezzi non sono comprensivi di eventuali optional. Per poter conoscere il prezzo della TT-S personalizzata, basta recarsi sul sito ufficiale della Audi TT-S con l'utilissimo configuratore.