Hyundai Atos



Recensione Hyundai Atos

Auto Concessionari
Hyundai >>

Hyundai Atos: recensione e prova su strada

Giunta alla seconda generazione, la Hyundai Atos è una monovolume che rafforza la sua immagine, con un restyling estetico che ne accentua il carattere di auto economica ma con un suo carattere.

 

Hyundai Atos     Foto Atos     Immagini Hyundai Atos









Il frontale è stato modificato, con i fari e la mascherina più grandi, con l'ampia presa d'aria che contiene i fari fendinebbia. Il parabrezza resta ampio, in modo da assicurare un'ottima luminosità interna, oltre alla guidabilità elevata in fase di manovra.

Le dimensioni sono contenute, per la Atos Prime, con i suoi 3,56 metri di lunghezza, 1,52 di larghezza, un passo di 2,38 metri per una altezza di 1,57 m. Cinque porte e spazio per tutti gli occupanti della vettura, con un abitacolo che, vista da fuori, non puoi immaginare possa essere così capiente.

 

Il bagagliaio è in grado di sostenere una capacità di carico di 220 litri, che peraltro possono giungere fino a 900 litri abbattendo i sedili posteriori. In questo modo, con il portellone con grande apertura, il piano di carico è a filo, così da creare una superficie piana di carico molto comoda.

La vettura coreana non si risparmia in termini di dotazioni di serie, sin dalla sua versione di base. La Atos Prime è prevista in tre allestimenti.

La Hyundai Atos Prime è in grado di fornire prestazioni rilevanti, scattante ed agile senza però rinunciare alle sue doti di economia, consumando poco.

Infatti, la Hyundai Atos Prime 1.1 12 valvole, ha una potenza di 63 cavalli (46 kw), con una coppia massima di 97 Nm a 3000 giri. Raggiunge la velocità massima di 147 km/h, accelera da 0 a 100 km/h in 16 secondi. Consuma 6,7 litri per percorrere 100 km nel ciclo urbano, 5,4 nel ciclo combinato ed appena 4,7 nel ciclo extraurbano. Numeri che fanno comprendere l'economicità di utilizzo di questa monovolume.

Lo spazio a bordo è ampio, la comodità la si percepisce in ogni momento, sin dall'ingresso, con i materiali di buona qualità, senza mai strafare ma senza dare mai la sensazione di sentirsi sacrificati. Rispetto al modello precedente, la stabilità è stata decisamente migliorata, così come l'impianto frenante, ora di ottima affidabilità.

I prezzi poi sono davvero concorrenziali, visto che la Atos Prime può essere acquistata, nel suo allestimento Like, a 8.740 euro...