Alfa 169



Nuova Alfa Romeo 169

Auto Concessionari
Alfa Romeo >>

Anticipazione Alfa 169


Alzi la mano chi è a conoscenza del fatto che il Gruppo Fiat produce due ammiraglie ancora oggi, nel 2007. Pochi, immaginiamo, sanno che, nonostante il grande insuccesso, la Alfa Romeo ha ancora in listino la 166, mentre la Lancia produce e (non) vende la Thesis

 

Due vetture che di vendere non ne vogliono sapere. Un insuccesso tale per cui ad ogni Thesis venduta la Lancia ci perde qualche migliaia di euro. Che fa allora il Gruppo Fiat? Lascia? No, niente affatto, non è nello stile di Marchionne. Occorre cambiare qualcosa e occorre comprendere cosa si è perso per strada dagli anni 80/90 ad oggi.

 

Alfa 169







 

Già, perchè la Lancia Thema fu un grand successo in casa Lancia. Era l'ammiraglia sognata da tutti: elegante, sportiva, stilosa. Ed anche la Alfa 164 fu venduta molto bene. Ma dopo queste, il dramma. Prima della Thesis, la Lancia ci ha provato con la K, con risultati pessimi.

 

Ecco allora che sono in fase di progettazione due modelli innovativi. La Lancia si prepara a presentare la Nuova Thema, per il 2010. La Alfa invece studia la 169, che però, a dispetto della sigla, sarà una vettura di rottura rispetto all'attuale 166.

Le linee saranno decisamente avveenenti, con una calandra di grandi dimensioni, con lo stemma Alfa e la tipica mascherina family feeling a prendere il centro della parte anteriore, con gruppi ottici allungati verso il cofano. Lateralmente, la Alfa 169 avrà l'aspetto di una coupè, pur disponendo delle 4 porte, come si conviene ad una ammiraglia.

 

Lo stile della Mercedes CLS ha fatto scuola, ed anche la Fiat ha compreso come sia questo ciò che vuole il potenziale cliente di una vettura di grandi dimensioni. Il taglio sportivo quindi sarà accentuato e deciso. Uleriore enorme novità, il ritorno della trazione posteriore. Le sospensioni a triangoli sovrapposti rappresentano la base dell'impostazione sportiva della 169, con il differenziale autobloccante che trasferisce la coppia motrice alle ruote posteriori.

 

I motori saranno potenti e di grossa cilindrata. La scelta verterà tra l'utilizzo del motore della 8C, ossia il 4.7 benzina, oppure il 4.2 di produzione Maserati. Il diesel dovrebbe essere un motore nuovo, un 3.000 cc a tre stadi. Potrebbe esserci una versione, sempre benzina, di cilindrata più piccola, un 1,8 litri ma con una potenza di 250 cavalli.

 

Basteranno le forme innovative e la trazione posteriore a far sì che la 169 non sia un flop? In Fiat sono convinti di si. Anche perchè la 169 non sarà un'auto da grandi numeri. Verrà prodotta se non in serie limitata, senza dubbio in volumi molto piccoli. Perchè il successo della 8C l'ha insegnato: più si dà l'idea di un prodotto esclusivo, e molto personalizzato, più l'auto va a ruba.

 

Inoltre, la base meccanica della 169 sarà condivisa con il terzo modello Maserati, la più piccola delle 3. In questo modo, anche i costi, sia di progettazione che di produzione saranno ridotti.

 

Appuntamento al 2010, quindi. Altre notizie si succederanno nei prossimi mesi relativamente all'ammiraglia Alfa. Non mancheremo di fornirvele in anteprima.

 

Nuova 169