Audi A6



Nuova Audi A6 2008

Auto Concessionari
Audi >>

Presentazione della Nuova Audi A6 2008-2009



Presentazione, caratteristiche e foto ufficiali della Nuova Audi A6. I dettagli relativi alla versione 2009 della berlina tedesca sono stati resi noti dalla casa automobilistica. Una berlina di classe superiore, da sempre apprezzata in tutta Europa, con particolare predilezione per la versione Avant. Vediamo nei dettagli quali sono i cambiamenti della nuova versione.



Foto Audi A6







Da un punto di vista estetico, si può notare il frontale rinnovato che richiama fortemente il nuovo family feeling già visto sulla Nuova Audi A4. La calandra è di tipo single frame, con le caratteristiche ed efficaci luci a LED. Infine, sempre nella parte frontale, un fascione paraurti nuovo con due prese d'aria che contengono anche i fendinebbia.


Posteriormente, la Nuova A6 dispone di nuovi gruppi ottici, con sviluppo orizzontale e composti da una linea a LED abbastanza sottile. Anche in questo caso, la Nuova A6 ha una coda che richiama fortemente la A4 e la A5. Le dimensioni della vettura sono cresciute, seppur in modo esiguo. La Nuova A6 misura 4,93 metri di lunghezza, 1,46 di altezza e 1,86 di larghezza.


Meno novità sul fronte dei motori. Le motorizzazioni sono pressochè le medesime del modello precedente, con qualche eccezione. Motore di accesso è l'efficientissimo 2.0 TFSI con una potenza di 170 cavalli. Segue il 2.8 FSI con 220 cavalli ed il primo propulsore nuovo di gamma, il 3.0 V6 TFSI con una potenza di ben 290 cavalli. Il 3.0 V6 è a trazione integrale. Per finire, l'ultima motorizzazione benzina è la potente 4.2 V8 con 350 cavalli.


Il motore benzina di base è il 2.0 TFSI, un propulsore quattro cilindri con turbocompressore da 170 CV (125 kW). Il più potente invece è il 4.2 FSI, un motore V8 della potenza di 350 CV (257 kW). I modelli Audi V6 possono essere equipaggiati con i due nuovi motori 2.8 FSI: la versione da 190 CV (140 kW) o quella da 220 CV (162 kW). Entrambi i propulsori sono dotati dell’innovativo Audi Valvelift System (AVS), dispositivo che controlla l’alzata delle valvole in modo da aumentare la coppia e ridurre i consumi di carburante. Indipendentemente dalla versione del motore 2.8 FSI montata sulla A6 berlina, il consumo medio di carburante si attesta a soli 8,2 litri ogni 100 km per la versione da 190 CV con cambio manuale a 6 marce, e 8,4 litri ogni 100 km per il motore da 220 CV con cambio multitronic CVT.


Con una cilindrata di 3 litri e una potenza di 290 CV (213 kW), il motore V6 è una novità estremamente interessante. Questo nuovo 3.0 TFSI è infatti dotato di un compressore meccanico. D’ora in poi, quindi, la “T” non indicherà esclusivamente un motore turbocompresso, bensì sovralimentato. La tecnologia di sovralimentazione con compressore non implica un aumento dei consumi. La potenza si sviluppa anche a bassi regimi: da 2.500 a 4.850 giri, la curva della coppia è ampia, mentre a 420 Nm è piatta.


Il motore 3.0 TFSI è associato a un cambio tiptronic e alla trasmissione quattro. La A6 berlina passa da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi raggiungendo la velocità massima, regolata elettronicamente, di 250 km/h. Alcuni anni fa questo tipo di prestazione sarebbe stata impensabile anche per un motore a otto cilindri. Con un consumo di 9,5 litri ogni 100 km nel ciclo UE, il motore sovralimentato V6 risulta incredibilmente parsimonioso. La combinazione di prestazioni dinamiche e consumi ridotti nel propulsore 3.0 TFSI è un esempio della strategia vincente volta all’efficienza della Audi.


I motori TDI montati sulla A6 sono un’ulteriore prova della capacità della Audi di unire prestazioni sportive ed efficienza. Il carburante viene iniettato da un sistema Common Rail estremamente sofisticato e silenzioso con iniettori piezo ad azione rapida e una pressione di iniezione di 1.800 bar.


I due motori V6 TDI, il 2.7 TDI 190 CV (140 kW) e il 3.0 TDI 240 CV (176 kW), hanno una coppia massima di 380 e 450 Nm rispettivamente.


Il motore base della gamma a gasolio è il quattro cilindri 2.0 TDI, disponibile in due versioni: da 170 CV (125 kW) e da 136 CV (100 kW). La versione base è il modello 2.0 TDIe, dove “e” sta per efficienza. Si tratta di una vettura con cambio manuale a sei marce o con cambio automatico multitronic, in grado di trasferire fino a 320 Nm di coppia alle ruote anteriori. Con il multitronic, passa da 0 a 100 km/h in 9,9 secondi raggiungendo una velocità massima di 204 km/h. Nonostante queste prestazioni, il consumo medio con cambio manuale è di soli 5,3 litri ogni 100 km, con un’emissione di circa 139 g di CO2 per chilometro.


In tutte le versioni si è lavorato alacremente al fine di ottenere prestazioni elevate e migliorate diminuendo, al contempo, consumi ed emissioni inquinanti.


Internamente, la nuova A6 si presenta senza eccessivi scollamenti dal consueto cui la casa dei quattro anelli ci ha abituati. La consolle centrale è ampia e spaziosa, l'ergonomicità è massima, ed il conducente arriva praticamente a sentirsi avvolto dall'efficace strumentazione, con tutti i comandi a portata di mano. Scelta che si sposa con quella di improntare agli interni della A6 il corretto connubio tra l'eleganza e la sportività.


Il quadro strumenti presenta una grafica con risoluzione superiore; la nuova cornice, inoltre, mette in risalto il display (a colori nel sistema di navigazione MMI, disponibile come optional). Le finiture cromate, inserite elegantemente anche sulle razze del volante, richiamano l’attenzione sullo stile di classe della vettura; gli inserti sono disponibili in alluminio o in legno pregiato.


I progettisti degli interni hanno fatto in modo che tutti i colori e i materiali fossero perfettamente coordinati. I sedili previsti di serie possono essere rivestiti, se lo si desidera, con un nuovo materiale; i sedili sportivi sono disponibili in pelle Valcona. I braccioli nelle portiere aumentano il comfort, mentre il sistema integrato per appoggiatesta riduce il rischio di colpo di frusta in caso di incidente.


Per chi preferisce uno stile di guida più dinamico, la Audi offre attualmente il pacchetto sportivo S line. Il pacchetto comprende alcuni elementi che esaltano le prestazioni della vettura, come i cerchi da 18” e le sospensioni sportive che ribassano l’altezza da terra di 30 mm. I sedili sportivi, le modanature e i rivestimenti conferiscono agli interni, caratterizzati da rifiniture nere, un tocco ancora più esclusivo. Il pacchetto S line per gli esterni dona alla vettura nel suo complesso grande enfasi.