Alfa Romeo Giulia Euroncap la promuove a pieni voti

La nuova Alfa Romeo Giulia è stata testata da Euro NCAP, la berlina del Biscione ha brillantemente superato le prove portando a casa le ambite 5 Stelle. I severi test d’impatto sono stati un banco di prova importante per la Giulia e il positivo esito scaccia, una volta per tutte, nubi e sospetti emersi nella fase di sviluppo della vettura.

Alfa Romeo Giulia Crash Test
La lunga e travagliata gestazione della Alfa Romeo Giulia per mesi alimentò un chiacchiericcio sfrenato in merito ai motivi del ritardo del suo lancio commerciale. Tra le tante voci che riempirono blog e social network se ne insinuò una in particolare che mise in allarme pubblico e media. Si parlò infatti di risultati scarsi nelle prove d’impatto “in house” e del fatto che uno sviluppo frettoloso del modello avesse prodotto un’auto poco sicura. La Casa smentì prontamente questo sciame di notizie negative e affidò la fase terminale dello sviluppo della Giulia all’ingegner Roberto Fedeli, ex BMW e forte di una lunga esperienza in Ferrari.

Ma il tarlo del dubbio è difficile da scacciare, specialmente se la chiacchierata autovettura tarda ad arrivare. La severa selezione di prove alle quali Euro NCAP sottopone i nuovi modelli rappresenta quindi la prova del nove per la Giulia e l’occasione per sventare platealmente eventuali magagne. La berlina del Biscione però non ha nulla da nascondere e si è rivelata un’auto molto sicura, registrando punteggi molto elevati. E’ emblematico il 98% conseguito per la protezione degli occupanti adulti, le condizioni dei manichini dopo le prove d’imbatto sono state sempre buone, lasciando intendendere un elevato livello di sicurezza per tutti gli occupanti, bambini compresi.

Il nuovo protocollo di test previsto da Euro NCAP è adesso più articolato e completo, prevede infatti la prova dei moderni sistemi di sicurezza attiva, come la frenata automatica d’emergenza. La Alfa Romeo Giulia, equipaggiata con il sistema AEB ha dimostrato grande efficienza evitando impatti con i pedoni fino a 60 km/h. Questa ultima tornata di Crash Test ha visto mettere alla prova la nuova Seat Ateca e la Volkswagen Tiguan, entrambe insignite delle 5 Stelle Euro NCAP.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>