Alfa Romeo Stelvio: la Quadrifoglio sta per arrivare!

La distanza che ci separa dalla Alfa Romeo Stelvio, il primo Suv a marchio del Biscione, potrebbe essere quanto mai breve. Secondo gli ultimi rumors la nuova vettura potrebbe debuttare in veste definitiva già al prossimo Salone di Los Angeles, in programma dal 18 al 27 novembre.

Alfa-Stelvio-SUV
La notizia sta circolando in rete già da alcune ore e l’interesse verso lo storico marchio italiano torna a riaccendersi. La Stelvio è una novità molto attesa dal pubblico e per il Gruppo FCA sarà un modello strategico per il rilancio commerciale del brand Alfa Romeo, sostanzialmente avviato, nonostante i ritardi, con il lancio della nuova Giulia. Con il primo modello a ruote alte il Biscione entrerebbe prepotentemente in uno dei segmenti più caldi del mercato e ovviamente uno dei più remunerativi per le Case costruttrici.

Secondo l’indiscrezione la Alfa Romeo Stelvio verrà presentata a partire dalla versione di punta, la Quadrifoglio, seguendo quindi lo stesso copione della Giulia, mostrata al pubblico e ai media nella sua variante più esclusiva e pregiata. La Stelvio Quadrifoglio dovrebbe quindi debuttare con il V6 da 2.9 litri, il medesimo propulsore della berlina ma leggermente depotenziato, si parla di 505 cavalli. Il motore dovrebbe però offrire maggiore coppia e regalare maggiore dinamismo al Suv del Biscione. Volendo dar credito ai rumors, sarebbe prevista in futuro una variante Quadrifoglio Verde con ancora più cavalli e un quadro prestazionale da supercar.

Al momento la Alfa Romo Stelvio rimane poco più che un fantasma, qualche muletto è stato avvistato nei mesi scorsi, ma la carrozzeria era praticamente un posticcio. Non si conoscono le forme del Suv Alfa Romeo, così come sono inesistenti dettagli confermati dalla Casa. Quello che sembra confermato è il nome, confermato dai vertici FCA e che ha preso il posto del nome Kamal, con il quale debuttò anni fa un prototipo su base Alfa 147. Se la notizia del debutto di Los Angeles verrà confermata non mancheranno di certo aggiornamenti a breve.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>