Volvo XC 40: la Casa svedese anticipa i capisaldi della nuova Serie 40

La politica di rinnovamento della gamma delle automobili Volvo procede a passo spedito; dopo la presentazione delle nuove XC90, S90 e V90, apprezzate da pubblico e critica, è il momento di pensare alle medie della Serie 40. Si inizia con la XC40, un modello strategico nei piani commerciali della Casa Svedese.

Volvo XC40
Il nuovo corso storico del marchio Volvo è iniziato con l’avvento dei capitali e della gestione dell’azienda cinese Geely. Con lungimiranza i manager orientali hanno deciso di non stravolgere l’essenza, stilistica e qualitativa, del brand svedese e i risultati, ottimi, sono sotto gli occhi di tutti. Con l’introduzione della nuova Serie 40, della quale sono stati anticipati ben due prototipi, Volvo si fionda letteralmente in uno dei segmenti più caldi del mercato, quello dei Suv di taglia media, dove a dettare legge sono i “soliti” tedeschi e i marchi coreani.

Della gamma media, la Volvo XC40 è sicuramente l’auto che giocherà un ruolo chiave e sulla quale il management ha deciso di investire maggiormente. Al pari della nuova Serie 90, anche le medie saranno sviluppate su una nuova piattaforma modulare CMA, acronimo per Compact Modular Architecture. Da questa base verranno quindi sviluppate il crossover XC, la berlina S40 e la familiare V40; con ogni probabilità la piattaforma verrà scalata per realizzare nuovi modelli di categoria minore.

Oltre alla piattaforma nuovo è anche il propulsore scelto per la XC40, o almeno uno delle motorizzazioni più interessanti con le quali verrà proposta. Si tratta di un inedito tre cilindri, figlio dei nuovi quattro cilindri della recente famiglia DriveE. Il propulsore, un turbo benzina, sarà proposto con potenze fino a 180 cavalli. Secondo le ultime indiscrezioni fin dal momento del lancio la Volvo XC40 sarà in vendita anche in versione ibrida. L’arrivo sul mercato, o almeno la presentazione della versione definitiva è attesa nel corso del 2017.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>