Porsche 911 R, leggera e letale con 500 cavalli

Durante l’ultimo Salone di Ginevra abbiamo avuto modo di apprezzare forma e sostanza della Porsche 911 R, una variante della sempiterna sportiva tedesca caratterizzata da una “letale” essenzialità e non a caso R sta per Racing.

Porsche 911 R 06
L’aggettivo letale ci sembra quanto mai azzeccato, dato che sotto la pelle della 911 R si celano tecnologia e meccanica dell’estrema Porsche 911 GT3 RS. A differenza di quest’ultima la “R” si presenta con un allestimento essenziale ed è stata sottoposta a una cura dimagrante che l’ha resa la variante più leggera dell’attuale gamma di 911 con i suoi 1.370 kg. a secco. Niente fronzoli e tanta sostanza, è sparito perfino il tipico spoiler posteriore che ha da sempre contraddistinto le edizioni più cattive della coupé germanica e sono stati inseriti numerosi elementi in leggerissimo titanio nella scocca.

Esteticamente la 911 R si distingue dal resto della produzione Porsche per la sua linea estremamente fluida e non si tratta di una illusione ottica. La sua aerodinamica è stata infatti affinata modificando il profilo di numerose appendici, come le prese d’aria anteriori. Anche il diffusore nel quale è inglobato il terminale di scarico, quest’ultimo realizzato progettato esclusivamente per questo modello e realizzato in titanio, è stato rimodellato alla ricerca della migliore performance aerodinamica.

Sotto il cofano non poteva mancare una delle più prestanti varianti dell’intramontabile Flat Six; si tratta in questo caso del sei cilindri già adottato sulle Porsche GT3 RS, forte di 500 cavalli e 460 Nm di coppia massima. Trattandosi di una versione sportiva “pura” la trasmissione scelta per la Porsche 911 R è un tradizionale cambio manuale a sei rapporti. Le prestazioni sono ovviamente stellari, la Casa tedesca dichiara 323 km/h di velocità massima e appena 3.8 secondi per raggiungere da fermo i 100 km/h.

La Porsche 911 R potrebbe rimanere un desiderio per tanti, visto che sarà prodotta in appena 991 esemplari, posti in vendita a partire da 195.339 euro iva inclusa. La commercializzazione in Italia inizierà dal prossimo maggio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>