Fiat Tipo Station Wagon al Salone di Ginevra

Una delle novità presentate al Salone di Ginevra che attendevamo con curiosità è la Fiat Tipo Station Wagon. Quando venne immessa sul mercato la versione berlina eravamo tutti al corrente che a ruota l’avrebbero seguita la variante hatchback a 5 porte e la familiare. Se la tre volumi non sembra essere proprio tagliata per i gusti e le esigenze dell’utente medio italiano, la wagon potrebbe ribaltare le sorti del nuovo modello del Gruppo FCA.

fiat-tipo-station-wagon_9
Osservando le immagini della Fiat Tipo SW ci si rende subito conto di quanto la sua linea sia più equilibrata e armoniosa rispetto alla berlina. Lasciata praticamente intonsa la parte frontale, la coda della Tipo è ben raccordata e proporzionata al resto dell’auto e lo spazio percepito è davvero tanto. Del resto la nuova “torinese” è sensibilmente più lunga rispetto alle pari categoria del segmento C al quale si rivolge; la station wagon misura infatti 4.57 metri fuori tutto.

Ottima, almeno sulla carta è la capacità di carico della Tipo familiare, con 550 litri di spazio in configurazione standard riesce ad offrire un piano di stivaggio lungo 1.80 metri (capacità ancora non dichiarata con i sedili posteriori ripiegati). La soglia di carico è piuttosto bassa e ampia, consentendo un agevole accesso al vano bagagli, il quale è ben accessoriato con tendina ripiegabile, due punti luce, quattro ganci di fissaggio sul pianale e due ganci portaborse.

La dotazione di serie è la già ottima vista sulla Fiat Tipo Berlina ed è figlia della filosofia Value for Money, ma può essere ulteriormente arricchita con il sistema multimediale Uconnect con display da 7” ampliabile, con il navigatore Tom Tom e la retrocamera per il parcheggio. Le motorizzazioni della Tipo wagon saranno mutuate da quelle proposte con la berlina, quindi bene assortite e in grado di soddisfare le più disparate esigenze. I prezzi di vendita non sono stati ancora comunicati e le prime consegne avverranno a ridosso dell’estate 2016.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>