Fiat Panda Restyling: si aggiorna la più amata dagli italiani

Si appresta a un remake di mezz’età l’utilitaria più amata dagli italiani, su strada è già stato immortalato il muletto della Fiat Panda Restyling. La best seller è stata sottoposta a un aggiornamento che la renderà ancora appetibile sul mercato, ovviamente in attesa, tra qualche anno, di un modello ex novo che la sostituirà. Scopriamo i dettagli di questo avvistamento!


La Fiat Panda è stata in assoluto la vettura più venduta nel nostro Paese e l’intento di FCA è quello di ottenere ancora più profitto da un modello così talentuoso. Il consueto svecchiamento al quale sono sottoposti i modelli a marchio Fiat riguarderà sia l’estetica, con aggiornamenti alla carrozzeria, che i contenuti, con l’introduzione di migliorie in abitacolo e l’arricchimento delle dotazioni, specie quelle tecnologiche. Il muletto che vi mostriamo è decisamente blindato da un wrap totale, il quale tiene al sicuro da occhi indiscreti il lavoro fatto dai designer. Le modifiche principali riguarderanno gli elementi di frontale e coda, lasciando pressoché invariato il corpo principale della carrozzeria. Ci aspettiamo quindi paraurti ridisegnati e magari un upgrade dei gruppi ottici, magari utilizzando moderni elementi full led. All’interno della Panda Restyling è attesa una plancia totalmente ridisegnata, che renda più attuale l’abitacolo e che preveda gli spazi necessari per l’installazione di un funzionale sistema di infotainment; quest’ultimo è un accessorio/gadget particolarmente richiesto dall’utenza e già ampiamente offerto dalle dirette concorrenti.

Per quanto riguarda invece la lineup di motorizzazioni non sono trapelate particolari indiscrezioni; questo lascia presupporre che la già ricca e articolata offerta di propulsori rimarrà sostanzialmente intatta. Verranno quindi mantenuti i cavalli di battaglia turbodiesel e bifuel (proposti sia in versione benzina-gpl che benzina-metano), qualche sorpresa potrebbe essere rappresentata da piccoli ritocchi migliorativi ad alcuni motori alimentati a benzina. Sarà assolutamente confermata la variante Panda 4×4, apprezzatissima versione a trazione integrale scelta da migliaia di utenti per l’eccezionale rapporto qualità-prezzo.

La nuova Panda verrà assemblata nello stabilimento “dedicato” di Pomigliano d’Arco, nel quale sembra si stiano attrezzando per mettere in produzione un modello inedito derivato proprio dalla talentuosa utilitaria. Il misterioso modello potrebbe essere svelato entro il 2017 e qualcuno azzarda l’ipotesi che si tratti di un Suv compatto, ma al momento rimane un’ipotesi. La Panda Restyling è invece attesa entro la fine di quest’anno, probabilmente subito dopo l’estate.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>