Nuova Subaru WRX STi

Si è fatta attendere e desiderare, ma finalmente è giunto il momento di ammirare, studiare e apprezzare la Subaru WRX STi, un modello accattivante che i fan delle Pleiadi hanno subito gradito. Con la nuova sportiva la Casa giapponese è tornata sulla giusta carreggiata, quella desiderata da chi ha amato le Subaru che da fine anni novanta ai primi del nuovo secolo diedero battaglia e spettacolo nel Campionato Mondiale Rally WRC.

Ispirata alle versioni più celebri della Impreza, la Subaru WRX Sti segna il ritorno ai tre volumi con un corpo vettura imponente e trasudante sportività da qualsiasi angolazione lo si guardi; questo grazie alla studiata definizione delle appendici aerodinamiche, mai eccessive, ma in grado di dare una forte connotazione sportiva alla berlina nipponica.

Altro dettaglio evocativo è la scelta cromatica per carrozzeria e cerchi; la vettura proposta a Detroit è nella brillante tinta WR Blue, sulla quale spiccano i grandi cerchi in lega dorati BBS da 18 pollici. Per gli amanti dei dettagli, i cerchi in alluminio forgiato sono calzati da pneumatici 245/40. Il profilo della WRX STi è basso e la vettura risulta ben piazzata al suolo, questo grazie ad un assetto dalla taratura sportiva appositamente sviluppato per la nuova Subaru.

Il muscoloso cofano, caratterizzato dalla grande presa d’aria centrale, è lo scrigno nel quale si cela un propulsore da 2.5 litri, ovviamente con architettura boxer a cilindri contrapposti. L’unità è sovralimentata e dispone di un doppio sistema di alzata delle valvole. La potenza generata dal motore della Subaru WRX Sti è di 310 cavalli a 6.000 giri, la coppia massima si attesta a 393 Nm; numeri importanti che promettono una guida divertente ed estramemente dinamica. La gestione del potenziale è affidata ad una trasmissione manuale a sei rapporti, la quale prevede anche l’Hill Holding, per facilitare le partenze in salita.

La trazione è ovviamente integrale, si tratta della variante Multimode Driver Controlled Center Differential della celebre Subaru Symmetrical All-Wheel Drive con differenziale centrale a slittamento limitato; questo raffinato sistema di trazione integrale lascia una buona autonomia al conducente, il quale può scegliere tra tre impostazioni e adeguare così il comportamento della vettura al fondo stradale e allo stile di guida del momento.

La dotazione di bordo è abbastanza completa e attuale, di serie viene infatti offerto il climatizzatore bizona, il sistema di infotainment con display LCD in plancia e connessione verso device Apple; la lista di optional è piuttosto corposa e prevede sedili elettrici, impianto hi-fi di alta qualità, display sovradimensionato per l’infotainmet e il tetto apribile.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>