Nuova BMW Serie 2

La nuova BMW Serie 2 verrà presentata ufficialmente in occasione del prossimo Salone di Los Angeles, in programma dal 22 novembre al 3 dicembre; la Casa bavarese ha deciso di precorrere i tempi e svelare con qualche settimana di anticipo la coupé compatta. Da qualche tempo in BMW si è deciso di “battezzare” con un numero pari i modelli coupé e le cabriolet della gamma; una distinzione che può a prima vista sembrare futile, ma che conferisce alle Serie pari una particolare aura, distinguendole dalla massa.

La coupé tedesca deriva dalla compatta Serie 1, ma rispetto ad essa è più lunga e con la carreggiata posteriore più ampia; la nuova BMW Serie 2 è anche accresciuta nelle dimensioni rispetto al modello che le cede il posto, la BMW Serie 1 Coupé. Fuori tutto la sua lunghezza è di 4.43 metri, con un passo di 2.69 metri, e ben 1.53 metri di carreggiata posteriore. Le nuove misure si sono tradotte principalmente in una migliorata abitabilità, specialmente per gli occupanti del divano posteriore, e in una capacità di carico più generosa, pari a 390 litri.

Esteticamente la nuova BMW Serie 2 si caratterizza per un frontale molto grintoso e che la distingue nettamente dalla Serie 1. Spiccano all’anteriore i gruppi ottici a tecnologia LED e la grande presa d’aria, al di sotto della calandra a doppio rene, che ricorda non poco la superlativa BMW M3.

Gli interni della coupé sono improntati a una sportiva eleganza; dalle foto ufficiali si apprezzano i sedili anteriori dal profilo contenitivo, così come è possibile ammirare le impeccabili finiture alle quali BMW ci ha ormai abituati. La dotazione di serie è corposa, cosi come è sconfinata la lista di accessori e dispositivi con i quali si può completare l’allestimento e la personalizzazione.

Il comparto motoristico della BMW Serie 2 sarà già piuttosto corposo anche al momento del lancio; si tratta di cinque diverse motorizzazioni, due con alimentazione benzina e tre diesel; in grado di coprire e soddisfare le esigenze di un pubblico quanto mai vasto. Le versioni benzina sono la 220i, equipaggiata con il 2.0 litri TwinPower Turbo da 184 cavalli, e la M235i, dotata del sei cilindri in linea da 3.0 litri TwinPower Turbo da 326 cavalli. Le versioni diesel condividono la medesima unità da 2.0 litri, declinata però in tre diverse configurazioni: la 218d da 143 cavalli, la 220d da 184 cavalli e la 225d da 218; su quest’ultima variante è presente un sistema a doppia sovralimentazione.

Le trasmissioni abbinabili a tutta la gamma della nuova BMW Serie 2 sono il cambio manuale a sei rapporti e l’ipertecnologico cambio automatico ZF a otto rapporti; l’automatico prevede inoltre paddleshift al volante e launch control.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>