Mitsubishi Outlander Bifuel: prezzi da 29.750 euro

Le attuali tendenze di mercato vedono come tipologie trainanti i Suv e le automobili alimentate a gas, sia GPL che metano; con l’introduzione a listino della Mitsubishi Outlander Bifuel la casa giapponese tenta di cavalcare l’onda offrendo in una unica auto le caratteristiche più apprezzate dai consumatori europei. Il continuo aumento dei prezzi dei carburanti alla pompa e la possibilità di accedere alle ZTL rendono le vetture con la doppia alimentazione una vera e propria ancora di salvezza.

outlander

La Mitsubishi Outlander non ha certo bisogno di particolari presentazioni, poiché da anni è sul mercato e si è affermato come crossover tuttofare, robusto ed affidabile. La base di partenza, che ha dato origine alla versione bifuel, è il modello equipaggiato con il propulsore 2.0 litri alimentato a benzina. La Outlander a GPL perde appena 3 cavalli rispetto l’omologa versione a petrolio, una inezia che verrà sicuramente dimenticata pensando ai costi di gestione del crossover e ad un pizzico di coppia motrice in più.

La Outlander Bifuel è stata dotata di un serbatoio per il GPL da 41 litri; il pieno della “bombola” costa intorno a 34 euro ed assicura una percorrenza di 450 chilometri. A questa già interessante autonomia può essere aggiunta quella offerta dall’alimentazione a benzina. Con un pieno di questo carburante si percorrono circa 900 chilometri, per un totale, notevole, di 1.350 chilometri.

Al motore da 2.0 litri bifuel può essere abbinata una tradizionale trasmissione manuale o la comoda automatica CVT. La Mitsubishi Outlander viene proposta nelle versioni a 2 e 4 ruote motrici, con prezzi a partire da 29.750 euro per la 2WD con cambio manuale. La versione 2WD con cambio automatico costa 31.500 euro, mentre la 4WD con cambio automatico 33.500 euro.

Nei piani della Casa Giapponese è prevista inoltre la versione ibrida Mitsubishi Outlander PHEV; al propulsore 2.0 litri a benzina è abbinata un’unità elettrica installata sull’assale posteriore e alimentata da batterie agli ioni di litio. Secondo quanto anticipato dal costruttore questo sistema ibrido prevede sia il funzionamento combinato che separato dei due propulsori. In modalità solo elettrica il crossover può percorrere ben 60 chilometri, sfiorando i 900 chilometri in combinata. Il consumo medio dichiarato è inferiore a 1.50 litri di carburante per 100 chilometri di percorrenza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>