Alfa 166



Alfa Romeo 166

Auto Concessionari
Alfa Romeo >>

Recensione e prova Alfa 166


Il primo modello della 166 è stato lanciato sul mercato nel 1998. Molte delle impostazioni del modello di nascita sono mantenute tuttora, e questo ne limita un po' l'appeal nei confronti dei possibili acquirenti.

 

 

Ma la 166 resta un'auto di tutto rispetto, specie dopo il restyling. Nel 2004 la 166 si è rifatta il trucco, modificando sensibilmente soprattutto il muso anteriore, caratterizzato ora dallo stemma più rilevante e dalla curvatura sul cofano definita Stella Cometa dagli ingegneri di Arese. Ridefiniti anche i fari, che conservano lo stile tipico alfa e conformi al modello originale.



Alfa 166      Alfa Romeo 166




Gli interni sono personalizzabili a seconda dei propri gusti, sulla linea delle 3 classiche opzioni: sportivo, elegante e classico.


Le sospensioni sono state riviste ed adeguate alla tecnologia degli ultimi anni. Per quanto concerne le motorizzazioni, il 2.4 JTD cinque cilindri diventa Multijet con 4 valvole per cilindro e 175cv (contro 150 della 2.4 JTD 10V) e 385 Nm a 2000 giri (contro 305 a 1800 giri), con il 90% della coppia già disponibile tra 1750 e 3500 giri. Velocità massima dichiarata di 222km/h (contro 210) e 0-100 in 8,9 secondi (contro 9,9). C'è poi il motore 3 litri V6 a benzina da 3,2 litri con 240cv e 289Nm a 4800 giri, per 245 km/h e 0-100 in 7,4 secondi. Restano disponibili anche tre motori a benzina (2.0, 2.5V6 e 3.0V6) e il 2.4 JTD 10V.



Il cambio è diventato a 6 marce, quello manuale almeno, per tutti i modelli, consentendo rapporti più corti. Per quanto concerne gli accessori, troviamo, i cerchi in lega esclusivi da 18 pollici a raggi, l'ABS a sensori attivi con ripartitore elettronico di frenata; il VDC; gli airbag anteriori, quelli laterali e i window bag; il climatizzatore automatico; il Cruise Control; i fari bi-Xenon; il sensore di pioggia e di parcheggio; il "follow me home"; il sistema di navigazione satellitare a mappe e guida vocale, telefono GSM con viva voce e impianto Hi-Fi con 10 altoparlanti e CD-changer.

Infine, a seconda delle versioni, sono disponibili cinque tipi di cerchi in lega: due da 16 pollici e due da 17, tutti offerti in alternativa con disegno a raggi o a fori.

 

 

La gamma si compone di tre allestimenti: il nuovo Impression, Progression e Distinctive. Inoltre, è disponibile l'optional pack TI della Nuova Alfa 166, caratterizzata da un assetto ribassato che garantisce maggiore divertimento di guida e piú "handling". All'esterno, poi, la particolare versione propone una sigla specifica e i cerchi in lega da 18". All'interno, invece, l'ambiente TI si riconosce per i sedili rivestiti in pelle nera sui quali è ricamato il logo Alfa Romeo.